Натисніть, щоб скопіювати буфер обміну

Una donna incontra un senzatetto e trasforma la sua vita con un semplice atto di gentilezza

Натисніть, щоб скопіювати буфер обміну

La vita non prende mai la strada che cerchiamo di tracciare ed è facile cadere nel baratro dopo tante difficoltà, ma basta un gesto di genuino altruismo per cambiare il destino di una persona povera: il signor Brian Bannister, un senzatetto di Newcastle, L’Ontario, Canada, ne sa qualcosa.

Натисніть, щоб скопіювати буфер обміну

Un giorno come tanti, l’uomo incontra Danielle MacDuff, proprietaria di una fattoria vicina: dopo aver parlato con lei per un po’, la sua vita improvvisamente migliora, e non avrebbe mai immaginato che sarebbe successo. può succedere. Ma torniamo con ordine e scopriamo nel dettaglio la storia di Brian e Danielle. Danielle ha notato Brian seduto all’angolo che leggeva un libro e chiedeva l’elemosina. Dopo aver donato alcune monete, ha iniziato a chattare con il senzatetto e la sua storia le è rimasta impressa. Brian ha affrontato enormi sfide nella vita e il suo percorso è stato tutt’altro che facile. Ha anche perso due mogli: una in un incidente e l’altra per cancro. Tutte queste difficoltà lo hanno portato ad arrendersi ea vivere senza meta.

La storia di Brian ha commosso così tanto Danielle che lo ha invitato a lavorare nella sua fattoria il giorno successivo. Inoltre lo incoraggia a stabilirsi temporaneamente nel capannone del podere per ripararsi dal freddo e avere un minimo di comodità e servizi, come acqua corrente o servizi igienici.

“Danielle mi ha offerto ospitalità e lavoro in modo così spontaneo che ne sono stata felicissima. Lavoro duramente ogni giorno per la sua fattoria per mostrarle la mia gratitudine, ha dato un senso alla mia esistenza», ha spiegato Brian.
La giornata di lavoro in fattoria è intensa, ma gratificante: Brian e Danielle, insieme agli altri membri della fattoria, puliscono i fienili, trasportano il fieno e si prendono cura di 200 animali, tra capre, mucche, cavalli e cani. Lavorano mattina e pomeriggio, con pausa pranzo. Dopo aver offerto a Brian un alloggio e un lavoro, Danielle ha deciso di fare ancora di più: gli ha offerto uno smartphone e l’accesso all’assistenza finanziaria regionale. Ha anche avviato una raccolta fondi per permettergli di avere cibo, vestiti e una stanza d’albergo – o magari un appartamento in affitto – dove potesse vivere più comodamente.

«Non posso credere che qualcuno tenga così tanto a me», ha detto Brian. Dopo questo gesto generoso, Brian e Danielle hanno stretto una profonda e solida amicizia: «Brian fa tanto per me e per l’azienda agricola: è un lavoratore instancabile e un grande amico», ha detto Danielle.

È incredibile come un semplice atto di gentilezza, unito alla sensibilità di una comunità, possa aiutare qualcuno che ne ha bisogno in pochissimo tempo. Ed è bello sapere che queste persone esistono e che ognuno di noi può incontrarle.

Оставьте первый комментарий

Отправить ответ

Ваш e-mail не будет опубликован.


*