Натисніть, щоб скопіювати буфер обміну

A 81 anni è l’istruttore di fitness più anziano del mondo: «Gli anni non mi fermeranno»

Натисніть, щоб скопіювати буфер обміну

A volte ti senti sopraffatto dalla vita. Ci sentiamo stanchi, abbiamo paura di non riuscire a portare a termine tutti i compiti che abbiamo davanti, preoccupati per il futuro e temiamo il passare del tempo. È vero che la vita di tutti i giorni ci mette sempre fretta, ci stressa e in alcuni casi ci mette alla prova, ma è anche vero che ognuno di noi ha una vitalità infinita sulla quale dobbiamo fare affidamento per non lasciarci andare. sconfitto.

Натисніть, щоб скопіювати буфер обміну

Come reagire agli anni che passano? Un modo c’è, ed è testimoniato dall’uomo straordinario di cui vogliamo raccontarvi, che ha deciso di non lasciarsi intimidire o frenare dalla sua età avanzata. Conosciamolo!

Il pensiero comune è che una volta raggiunta una certa età, non ci sia più la forza né la voglia di fare certe cose. Pensiamo che la vecchiaia prevarrà sempre e che bisogna fare tutto prima di una certa data per non avere rimpianti e cose incompiute. Ma chi dice che sia davvero così? Ci sono persone che, al contrario, tirano fuori tutta l’energia di cui sono capaci, fino all’ultima briciola, per vivere la propria esistenza in modo pieno e completo.

Tim Minnick è un esempio vivente di quanto appena detto. Originario del Texas, quest’uomo lavora in una palestra e dà quotidianamente lezioni individuali e di gruppo. Si allena ogni giorno, segue una dieta sana ed equilibrata e aiuta gli altri a mantenersi in forma. I suoi studenti sono soprattutto uomini e donne over 50 che non vogliono rinunciare ad una buona condizione fisica e continuano a frequentare regolarmente la palestra.

Ma cosa rende questo pullman così speciale rispetto a tanti altri?

Tim fa un lavoro che fanno tanti, ma c’è qualcosa che lo caratterizza, che lo rende speciale e che gli è valso un record mondiale: la sua età. L’uomo, infatti, ha 81 anni, ma sembra davvero non sentirli, non solo in casa, ma soprattutto quando svolge il suo lavoro di allenatore. La sua età non lo ha fermato un solo giorno e continua ad allenarsi con costanza.

“Non mi fermerò solo perché sono vecchio”, ha detto. Tim ha ottenuto la certificazione di insegnamento del fitness all’età di 73 anni e da allora non si è più fermato. Il suo lavoro è quasi una missione, un motivo per continuare, soprattutto da quando ha perso la moglie. Stare a contatto con le persone, trasmettere qualcosa di buono, aiutare chi è in difficoltà è la strada per stare bene e fare del bene.

«Volevo fare qualcosa che mi rendesse utile», ha detto.

Da semplice istruttore che lotta per non essere superato, è diventato una celebrità, riuscendo ad ottenere il titolo di istruttore più anziano del mondo ed entrando ufficialmente nel Guinness World Record. Ricordiamoci che la vita è magnifica, che non bisogna lasciarsi scoraggiare e che un motivo per continuare c’è sempre, basta cercarlo come ha fatto Tim.

L’età, dopotutto, è solo una questione di numeri. Se ci si sente giovani dentro, ci si sforza di mantenersi in forma e si fa ciò che si ama di più, allora ogni anno sarà vissuto al massimo. Non possiamo quindi che ringraziare questo magnifico esempio di tenacia e pensare a lui quando affrontiamo momenti di sconforto o quando ci sentiamo “troppo vecchi” per fare qualsiasi cosa: ricordiamoci di Tim.

Оставьте первый комментарий

Отправить ответ

Ваш e-mail не будет опубликован.


*